Quando la fusione di due buchi neri ha prodotto quest’onda gravitazionale, 1,4 mili0ni di anni fa, sulla Terra si stavano ancora formando le prime cellule evolute. L’onda, la seconda rilevata dai fisici delle collaborazioni internazionali Ligo (Laser interferometer gravitational-wave observatory) e Virgo, cui l’Italia partecipa con l’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn), dopo il primo rilevamento annunciato lo scorso 11 febbraio, ha fatto oscillare gli strumenti utilizzati per intercettarla. Ecco l’audio di questa straordinario incontro che secondo gli scienziati inaugura una nuova frontiera per l’astronomia (leggi)