Si è arrampicato sulla “guglia di San Domenico”, obelisco nel centro storico di Napoli, dalla quale è poi precipitato: Emanuele Pirozzi, studente di 23 anni, è morto a causa dei traumi riportati dopo un volo di alcuni metri.

Secondo le prime testimonianze, nella notte tra il 9 e il 10 giugno, il ragazzo si trovava, con alcuni amici, in piazza San Domenico Maggiore: qui si è arrampicato sulla “guglia di San Domenico”, l’obelisco barocco al centro della piazza, dalla quale è poi caduto dopo avere perso l’equilibrio. Il giovane, che secondo il quotidiano il Mattino ha riportato politraumi gravissimi in tutto il corpo, compresa la testa, è stato soccorso dagli operatori del 118 poco dopo le 2.30.

Nonostante la corsa all’ospedale Loreto Mare, non c’è stato nulla da fare. La salma di Pirozzi sarà sottoposta all’autopsia, mentre le indagini sono in corso per ricostruire l’esatta dinamica.