Garantire la sicurezza ai tifosi spagnoli che seguiranno gli Europei in Francia attraverso l’invio di un team di agenti di sicurezza. E’ quanto dichiarato dal ministro degli Interni iberico Jorge Fernandez Diaz. La Spagna, con questa decisione, vuole anche sostenere l’impegno delle forze dell’ordine transalpine nel contrasto alla minaccia del terrorismo. Per seguire i fan delle Furie rosse in totale saranno inviati 10 uomini, di cui due artificieri della Guardia Civil, due della Polizia Nazionale e sei agenti appartenenti ad altri corpi di sicurezza spagnoli specializzati in anti-terrorismo.

Oltre al trasferimento temporaneo di poliziotti, Madrid ha stabilito di rafforzare i controlli lungo la frontiera con la Francia. Il governo iberico ha portato a quota quattro su cinque il livello di allerta successivamente agli attentati avvenuti a Parigi il 13 novembre 2015 che avevano provocato la morte di 129 persone ad opera di jihadisti su ordine di Al Baghdadi, autoproclamato califfo dello Stato islamico. La Spagna debutterà il 13 giugno contro la Repubblica Ceca a Tolosa per poi affrontare il 17 giugno la Turchia a Nizza e il 21 la Croazia a Bordeaux.