Seimila, nudi, radunati nella piazza principale di Bogotà fin dalle prime ore della mattina nonostante il freddo: a riunire tante persone è stato l’artista Spencer Tunick. Nato a New York nel 1967, il fotografo è conosciuto proprio per immagini di questo tipo, migliaia tra donne e uomini fotografati in punti di particolare bellezza o interesse. In un’intervista di qualche giorno fa, Tunick aveva detto di voler portare un messaggio di “uguaglianza, pace e unità” in un Paese che è dilaniato da mezzo secolo di conflitto armato.