Una Ferrari 360 Modena sulla base meccanica di una Toyota MR2. Un ‘tarocco’ sequestrato dalla Guardia di Finanza di Ponte Chiasso (Como) mentre stava per essere introdotto in Italia dalla Svizzera insieme ad altri veicoli presso la dogana commerciale. Aspetto esteriore come quello della famosa rossa, ma sotto il vestito la Gdf, anche grazie all’aiuto del “Servizio assistenza tecnica” della casa modenese, hanno trovato altro: una Toyota, appunto. L’auto, destinata in Macedonia, sarebbe stata utilizzata come ‘modello’ per la preparazione di altre repliche non autorizzate della F360 Modena