Non usa mezzi termini il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, per comunicare il suo disappunto per l’assenza di Berlusconi all’evento di chiusura della campagna elettorale di Stefano Parisi a Milano. Un evento in tono minore, a dirla tutta, a partire dalla location: un piccolo spazio all’interno di un negozio di abbigliamento di piazza Gae Aulenti. “Dispiace che abbia scelto Roma, anche perché qui si vince a Roma al ballottaggio ci va la Meloni”. Sulla querelle a stelle e strisce Salvini minimizza: “Quella di Trump é strategia elettorale, a luglio lo incontrerò di nuovo, sperando possa essere il futuro presidente Usa”, a chi gli chiede se Trump si vergogni della Lega, Salvini replica: “Penso proprio di no