Debutterà ufficialmente al salone di Parigi il prossimo ottobre, ma alla Opel hanno deciso di diffondere in anticipo le immagini della versione rinnovata di Zafira. La monovolume di taglia grande grande del marchio tedesco, da 17 anni in commercio e venduta in 2,7 milioni di unità, con questo restyling punta su design e, soprattutto, tecnologia. Non mancherà poi, anche se non è ancora stato comunicato, un upgrade del parco motori attualmente disponibile.

Il make up ha riguardato soprattutto la parte anteriore della vettura, con modifiche al paraurti e una griglia completamente ridisegnata, così come i fari che portano al debutto in questo segmento il sistema Led Adaptive Forward Lightning: l’illuminazione “intelligente” che gestisce abbaglianti e anabbaglianti a seconda del tratto di strada che si percorre e della presenza o meno di altre auto sulla carreggiata opposta.

Un congegno utile, che va ad aggiungersi alla copiosa dotazione in tema di sicurezza del maxi van tedesco. Tramite il sistema Opel Eye la Zafira riconosce infatti la segnaletica stradale e mantiene le distanze di sicurezza, anche grazie al Forward Collision Alert. E’ anche dotata di cruise control adattivo e dell’avviso di abbandono corsia.

I tecnici Opel hanno messo mano anche all’abitacolo, che si annuncia particolarmente pieno di luce in virtù del parabrezza panoramico. E comodo, grazie alle tante soluzioni flessibili per l’abitabilità interna: non dimentichiamo la vocazione familiare di questa vettura. La plancia è stata, anch’essa, completamente rivista in ragione della pulizia delle superfici e, soprattutto, dell’infotainment di ultima generazione. Nella console centrale c’è ora uno schermo tattile da 7″ da cui gestire il sistema Intellilink R4.0, compatibile con Apple Car Play e Android. Non manca poi la connettività, garantita dall’hotspot wi-fi 4G integrato nel pacchetto OnStar, l’assistenza online che equipaggia i nuovi modelli del costruttore tedesco.