Non tutti i rifugiati possono venire in Germania“. A dirlo Sahra Wagenknecht, leader del partito di sinistra Die Linke che negli scorsi mesi aveva fatto anche altri duri commenti dopo il capodanno a Colonia, dove centinaia di donne sono state derubate e in alcuni casi molestate da gruppi di immigrati. Parole che non sono affatto piaciute a un gruppo antifascista che ha così deciso di punirla con una torta al cioccolato in faccia, durante una riunione di partito a Magdeburgo, Il giovane contestatore si è consegnato alle forze dell’ordine senza opporre resistenza ed è stato accompagnato fuori dal salone