C’è uno squalo in difficoltà a qualche metro dalla riva della Sherwood Beach, nelle Hawaii. Incuriositi, alcuni bagnanti si avvicinano all’animale e notano che ha un filo da pesca attorcigliato intorno alla testa e un amo conficcato nella bocca. Così decidono di aiutarlo: lo squalo viene trascinato sul bagnasciuga e immobilizzato mentre due di loro, con molta pazienza, cercando di districare quel groviglio di fili. Tempo nemmeno un minuto e lo squalo è libero di tornare a nuotare nelle acque dell’Oceano Pacifico
(video tratto da Youtube)