Travestirsi e comportarsi come cani: è una delle perversioni documentate in uno speciale di Channel 4, canale televisivo britannico, intitolato “Secret Life of the Human Pups” E andato in onda lo scorso 25 maggio. Una comunità ampia che conta circa diecimila membri che, nel loro tempo libero, amano bere da ciotole, farsi accarezzare la pancia e urinare sui lampioni con costumi integrali per assomigliare il più possibile agli amici a quattro zampe. Una tendenza che pare sia nata negli ambienti del sadomasochismo omosessuale e che sta prendendo sempre più piede. I protagonisti del documentario raccontano le loro vite parlando di questa passione. Non ha nulla a che fare con perversioni che coinvolgono animali, sottolinea uno degli intervistati: “I membri del mio branco passano un sacco di tempo insieme a casa, semplicemente facendo i cani – specifica David che nella vita fa lo scrittore – Siamo nove e il mio compagno è il nostro padrone. C’è un grande senso di famiglia e di appartenenza, siamo lì per prenderci cura l’uno dell’altro”.

Non solo sesso quindi, ma una vera e propria filosofia di vita. C’è chi dichiara che è come tornare alle origini, a uno stadio di libertà assoluta che permette loro di scaricare le frustrazioni della quotidianità. Tra gli intervistati c’è una coppia, Rachel e Tom, i quali raccontano la loro vita in cui lei è padrona di Spot, l’alterego di Tom: “Sono orgoglioso di quello che sono e di quello che sembro” dichiara Tom da dietro la sua maschera costatagli circa 4000 sterline. Rachel racconta alle telecamere come all’inizio sia stato difficile capire il suo compagno: “Voleva essere in grado di esplorare vie diverse. Ho capito che Tom e Spot sono due cose diverse”.

Abbaiare, ringhiare, scodinzolare: gli uomini-cane godono nel poter prendere completamente le somiglianze dei cani. Non solo perversione sessuale, gli “human pups” si accontentano di essere di compagnia ai loro padroni ricoprendoli di attenzioni senza chiedere nulla in cambio. Un documentario che ha scatenato i telespettatori sui social network che con l’hashtag #secretlifeofhumanpups ,tra ironia e stupore.