E’ questa l’ultima meraviglia che la carrozzeria Zagato è stata capace di creare, in accordo con il centro stile Aston Martin guidato da Marek Reichman. Si tratta della Vanquish Concept, presentata in anteprima mondiale al Concorso di Villa d’Este, l’ultima di una serie di vetture nate dalla collaborazione tra la casa britannica e il blasonato atelier milanese. Un sodalizio che va avanti da oltre cinquant’anni, ovvero dalla DB4 Zagato del 1960, e che in epoche più recenti (2011) ha “partorito” la V12 Vantage Zagato.

La base utilizzata è quella dell’attuale Vanquish, mentre dal punto di vista estetico sono da segnalare le due “gobbe” sul tetto e la fanaleria più tondeggiante. Quanto alla meccanica, l’intera carrozzeria è in fibra di carbonio e dunque più leggera. Fatto per cui il V12 che equipaggia la vettura, portato fino a 600 Cv di potenza, risulta ancora più performante.