“Siamo sulla coda di una crisi durata otto anni e anche l’industria, come tutti i grandi organismi, ha bisogno di tempo per rimettersi in moto, con i suoi alti e bassi. Non ho particolari preoccupazioni”. Così il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, risponde alle domande de ilfattoquotidiano.it sul dato Istat sulla produzione industriale. “Tutti gli osservatori, anche internazionali – aggiunge Poletti, nel corso della presentazione alla Camera del protocollo tra ministero e Flixbus – confermano una crescita, anche se non particolarmente dinamica, positiva e strutturale e tutti gli elementi vanno valutati secondo una tendenza di lungo periodo”. Non la pensano i capogruppo di Forza Italia e Sinistra Italiana, Renato Brunetta e Arturo Scotto: “Siamo in deflazione e i dati di oggi lo confermano”, commenta Brunetta. “Si occupi di lavoro e di economia e meno del referendum di ottobre – consiglia Scotto, per il quale – la politica economica del governo Renzi è fallimentare”  di Manolo Lanaro