Se sei capitato qui, ci sono buone possibilità che tu abbia già visto e apprezzato il lavoro di Stefano Tamburini. Se questo nome non ti dice niente, forse la parola Frigidaire potrebbe suggeriti qualcosa. A me le parole Tamburini e Frigidaire evocano un passato di letture emozionanti ancora in fermento dentro di me.

Conosciuto più per il suo Ranxerox, Tamburini è stato soprattutto (per me) un grande designer e comunicatore oltreché l’inventore del fumetto più chic del mondo: Snake Agent.

Quando Michele Mordente di Muscles Edizioni mi ha chiesto di realizzare un  disegno per Vinavyl, un albo tributo all’opera di Stefano Tamburini, ero così contento di poter omaggiare uno dei miei maestri che gli ho proposto di affidarmi la copertina. Eccola:

vinavyl

Che bellezza vedersi impaginato in questo layout. Per chi non lo sapesse, questa combinazione di linee ad opera di Tamburini è un pezzo di storia italiana. Tutto cominciò nel novembre del 1980 con questa bomba atomica:

frigidare-675

Non soddisfatto dei suoi effetti devastanti, la storia continuò fucilate tipo queste:

frigidare-1-675frigidare-2-675frigidare-3-675frigidare-4-675frigidare-5-675

Potete acquistare Vinavyl scrivendo a undermuscles@gmail.com e ci troverete i lavori di Tanino Liberatore, Vincino, Silvio Cadelo, Massimo Giacon, Giuseppe Palumbo, Gianfranco Vanni, AkaB, Tiziano Angri, Valerio Bindi, Claudio Calia, Onofrio Catacchio, Maurizio Ceccato, Mauro Chiarotto, Piermario Ciani e Vittore Baroni, Nathalie Cohen, Alberto Corradi, Gianluca Costantini, Dast, Ciro Fanelli, Giorgio Franzaroli, Gianfranco Grieco, Roberto Grossi, Hurricane, Roberto La Forgia, LRNZ, Maicol&Mirco, Marco Petrella, Sergio Ponchione, Ratigher, Marco Saccaperni, Alessio Spataro, Squaz, Marco Tonus, Zaex Starzax e Stefano Zattera.

Ok, ora un po’ di aggiornamenti più terreni.

Sabato 28 maggio alle 15 sarò al Palaflorio di Bari per il Bgeek Festival per tenere un incontro su “Illustrazione e giornalismo, raccontare il mondo con le immagini” assieme a Michele Casella e Pasquale La Forgia. Vi segnalo anche gli incontri con Paolo Bacilieri e Andrea Plazzi. Il 3 giugno a Conegliano inaugura una collettiva tra illustratori e fumettisti per celebrare i mille anni dalla nascita di Conegliano. Alberto Polita ha invitato un tottilione di artisti, non riesco a scriverli tutti. Maggiori info, qui.

Questa meraviglia di manifesto firmato da Riccardo Guasco dovrebbe da solo bastare per convincervi a venire ad Alessandria al festival Inchiostro.

In compagnia di valenti illustratori, calligrafi e stampatori, farò due giorni di disegno non stop dal vivo. Venite a trovarmi e portatemi Red Bull.

A presto.