Giannini, Porro, Belpietro: le porte del Blog per voi sono aperte. Se volete raccontarci la vostra versione dei fatti qui non verrete censurati!”. Beppe Grillo invita i tre giornalisti a raccontare sulla sua piattaforma i “cambi” di cui sono stati protagonisti nelle ultime settimane. Massimo Giannini, conduttore di Ballarò, non sarà rinnovato per la prossima stagione, Virus di Nicola Porro è stato cancellato dai palinsesti e Maurizio Belpietro è stato sostituito da Vittorio Feltri alla direzione di Libero. “Gli editti renziani – scrive il cofondatore del Movimento 5 Stelle nel post dal titolo Lo scolaretto di Berlusconi: #RenzieImpara gli editti bulgari – sono peggio di quelli berlusconiani, lui almeno ci metteva la faccia”.

“Il Bomba – prosegue Grillo che soprannomina così Renzi – ha ammesso in un’intervista al Messaggero di prendere consigli da Berlusconi come farebbe uno scolaretto con il suo mentore. Lezione: editti bulgari”. “Il Bomba – continua sta facendo scomparire tutti i giornalisti e conduttori non strettamente filopiddini, la Rai e i giornali allineati eseguono”.

Il blog elenca quindi i casi dei tre giornalisti: “Giannini sta per essere silurato dalla Rai e a leggere tra le righe delle parole di Renzie si capisce il perché”; “la trasmissione di Nicola Porro Virus è stata chiusa ‘per ragioni non politiche’ dicono da Rai2, quindi è stata chiusa proprio per quello (la linea editoriale non era strettamente filo governativa – piddina).

E infine Belpietro: “è stato licenziato da Libero Quotidiano dopo le inchieste del giornale su Banca Etruria e dopo che Luca Lotti, sottosegretario renziano, membro del giglio magico e responsabile dell’editoria, ha sbloccato i fondi e rateizzato il debito per il giornale di proprietà del senatore forzista Angelucci“.