Il filmato girato nelle acque cristalline di Shark Bay, sulla costa occidentale dell’Australia, mostra il banchetto di una settantina di squali tigre attorno a una balena morta. E’ stata una compagnia turistica australiana a pubblicare le immagini riprese da un drone con l’acqua cristallina che ha lasciato il posto al rosso sangue della carcassa martoriata. Non è chiaro se la megattera, lunga 15 metri, sia morta per aver nuotato in acque poco profonde o sia stata uccisa dall’attacco dei pescecani. Il luogo dell’attacco è famoso per ospitare una delle più grandi colonie di squali tigre al mondo