Ha ucciso due persone e ne ha ferite 11 prima di togliersi la vita: è successo a Nenzing, nell’Austria occidentale, durante un concerto all’aperto, dove un 27enne ha sparato all’impazzata in un locale frequentato da motociclisti e poi si è suicidato. La polizia austriaca ha riferito che la sparatoria, avvenuta nella notte, è stata preceduta da una violenta lite tra l’assalitore e una donna in un parcheggio nei pressi dell’area dove si stava svolgendo il concerto. L’uomo ha quindi preso una pistola che teneva nella sua auto e, lasciato il parcheggio, si è diretto nella zona dell’esibizione, sparando sulla folla: dopo avere ucciso due persone e averne ferite 11, si è suicidato. Nell’area dello spettacolo, utilizzata per i raduni di un club di motociclisti, c’erano circa 150 persone