Mentre un migliaio di persone sfilavano a Roma sotto le bandiere di Casapound nel corteo che dalle sede di via Napoleone III le ha portate fino a Colle Oppio, in via Bixio alcuni degli antagonisti presenti al presidio antifascista indetto dall’Anpi hanno bloccato un Van Ncc, convinti che quei passeggeri tatuati fossero “fascisti diretti al corteo”. L’assalto al veicolo è avvenuto nei pressi del presidio mentre il corteo sfilava verso San Lorenzo, lungo via Emanuele Filiberto. A nulla sono servite le rassicurazioni del conducente che ha assicurato di trasportare quattro turisti tedeschi. Il pulmino è stato preso a bastonate e a colpi di caschi che hanno sfondato le vetrate della monovolume, inizialmente bloccato da una transenna, che poi qualcuno ha rimosso. E’ partita a questo punto la fuga in retromarcia che ha lasciato il segno su alcune delle auto parcheggiate sul percorso. Il corteo dei movimenti di area antifascista, partito da piazza dell’Esquilino in segno di protesta per la manifestazione organizzata a Roma da Casapound, si è concluso a piazzale Tiburtino