L’arrivo del feretro di Marco Pannella a Montecitorio per l’apertura della camera ardente tra la commozione e gli applausi dei militanti radicali e dei familiari. Ad attenderlo all’ingresso c’era anche Emma Bonino. La macchina è entrata dall’ingresso secondario di Montecitorio per motivi di sicurezza, vista la grande partecipazione per l’ultimo saluto al leader radicale. Chi attende di poter accedere alla camera ardente, commenta: “Chi è qui è perché lo stimava e lo amava”. Un altro uomo aggiunge: “Molte persone diventano importanti per la carica che rivestono, altre persone diventano importanti per quello che hanno fatto