Non avranno creduto ai loro occhi quei tifosi del Leicester o semplici appassionati di calcio inglesi, che navigando sul sito Autotrader.co.uk in cerca di auto potenti si sono imbattuti nella Mercedes appartenuta a Jamie Vardy, il centravanti che nel 2012 fu acquistato per un milione di sterline dal Fleetwood Town. E che ora, a 29 anni, dopo esser stato determinante per l’assegnazione di un titolo tanto improbabile (prima) quanto meritato (poi), ne vale molti, ma molti di più.

Si tratta di una C63 AMG Polar White da 457 cavalli del 2013, che va da 0 a 100 orari in quattro secondi e mezzo e raggiunge la velocità massima (autolimitata) di 250 km/h. Il bomber delle Foxes l’aveva data indietro, e ora appartiene a tal Danny Sangster, che vive nell’Essex. E che, ovviamente, si è visto calare addosso un pezzetto della popolarità accumulata dalla squadra di Claudio Ranieri grazie alla vittoria in Premier League.

Al punto da dichiarare, come da copione, che “quello che ha fatto il Leicester quest’anno ha dell’incredibile, e altrettanto incredibile è il potermene andare in giro su un’auto appartenuta a quello che probabilmente è stato il miglior giocatore della Premier“. Il quale, a quanto pare, oltre alle varie personalizzazioni dell’abitacolo ha pure lasciato un cd di musica dance nel lettore dell’auto.

Fatti che tuttavia non hanno impedito a Sangster di mettere in vendita la vettura, che ha percorso 14 mila miglia (22.500 chilometri) ed “è stata usata solo nei week end“, come si legge nell’annuncio. Può essere acquistata sul sito specializzato Autotrader con trattativa privata, ad un prezzo di 38.500 sterline (quasi 50 mila euro). Anzi, magari proprio mentre scriviamo un fan del Leicester l’ha già comprata, portandosi a casa un pezzo di storia. Una storia incredibile.