Questa scena ripresa dalle telecamere di sorveglianza della metropolitana di Kharkov in Ucraina mostra gli attimi terribili del tentativo di suicidio da parte di una donna di 34 anni che si è lanciata con le due figlie piccole sui binari al sopraggiungere della metropolitana. Miracolosamente nessuno ha subito ferite gravi perché le tre sono finite tra lo spazio di una parete e il treno. Intanto l’ufficio del procuratore della città ha ravvisato alla donna gli estremi di un’accusa per tentato omicidio oltre alla minaccia di privarla della potestà genitoriale