“Vorrei ricordare a Salvini che siamo nel 2016, non è più tempo del Medioevo. I sindaci devono rispettare la legge. Non siamo in un territorio gestito da fondamentalisti islamici che, da questo punto di vista, sono molto affini al suo pensiero”. Così Vladimir Luxuria, dopo l’approvazione della legge sulle Unioni civili, commenta le parole del leader della Lega Nord, Matteo Salvini, che chiede ai sindaci del Carroccio di non celebrare le unioni tra persone dello stesso sesso. “La legge – aggiunge Luxurua – è un passo importante che può portare ad aprire una discussione sulla omogenitorialità“. E sulla foto-insulto alla Boschi afferma: “Questa è la dimostrazione che spesso gli omofobi sono anche sessisti e misogeni