“Nessuno ha il diritto di emettere delle ordinanze di dannazione”, dice duro Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, dopo la fatwa lanciata pochi giorni fa dal ministro Maria Elena Boschi contro la minoranza del Pd. Emiliano è impegnato a Torino nella giornata di apertura del Salone Internazionale del libro, dove la sua Regione è ospite d’onore. Accanto al governatore c’è il sindaco Piero Fassino, a caccia dei voti dei pugliesi di Torino (la prima minoranza cittadina) e il sempre amatissimo Albano Carrisi. “Lo scontro tra governo e magistratura –continua Emiliano, che fu egli stesso magistrato – è fisiologico, è la Costituzione che struttura questo conflitto, ma quello di Renzi non è lo stesso scontro che Berlusconi ebbe con la magistratura, “nelle ultime uscite di Renzi l’ho visto molto più coerente con quello che penso io”