Bill Clinton è stato il peggiore abusatore di donne nella storia della politica” e sua moglie “Hillary lo incoraggiava e trattava queste donne in modo orribile“. Così Donald Trump durante un comizio a Spokane, nello Stato di Washington, sferra un attacco senza precedenti contro Hillary Clinton, accusando il marito Bill di infedeltà ed evocando l’impeachment a cui fu sottoposto l’ex presidente in seguito all’affaire Lewinsky. Sembra che la sfuriata di Trump sia in risposta alla notizia secondo cui il super Pac ‘Priorities Usa Action’ – che nel 2012 appoggiò Obama e che fu il responsabile della campagna denigratoria che affossò Mitt Romney – avrebbe già prenotato spot televisivi anti-Trump per 91 milioni di dollari, molti dei quali dovrebbero concentrarsi proprio sui commenti denigratori fatti dal magnate immobiliare newyorchese in questi mesi nei confronti delle donne. Ma su questo punto Trump è più combattivo che mai. “Guardate, gente, questa è la storia – ha detto durante il comizio. – Nessuno si è mai comportato peggio di Bill Clinton con le donne, nessuno. Alcune di queste donne sono state distrutte, non da lui – ha spiegato riferendosi a Bill Clinton – ma dal modo in cui Hillary Clinton le ha trattate dopo che tutto è finito”