Sono morti in un agguato otto poliziotti egiziani, tra cui anche un ufficiale, uccisi a colpi di arma da fuoco a Helwan, a sud del Cairo. Secondo il ministro dell’Interno egiziano Magdy Abdel Ghaffar, che ha postato la notizia sul suo profilo ufficiale di Facebook, quattro uomini in abiti civili sono scesi da un piccolo pick up imbracciando armi automatiche: dopo avere fermato l’auto della polizia sulla quale viaggiavano gli agenti, l’hanno crivellata di proiettili e poi sono fuggiti.

I residenti della zona hanno riferito che gli assalitori indossavano delle maschere, ma i quattro non sono stati identificati: non c’è al momento alcune rivendicazione dell’attacco. In Egitto è da tempo in corso una rivolta, principalmente nel Nord del Sinai, che ha causato la morte di centinaia di soldati e poliziotti dalla metà del 2013, quando l’allora capo dell’esercito Abdel Fattah al-Sisi ha deposto presidente islamista Mohamed Morsi dopo le proteste contro il suo governo.