“Al di là di questo appuntamento importantissimo delle amministrative, noi abbiamo la possibilità di vincere a Milano, Roma e Napoli, dove abbiamo scelto dei candidati che sono uomini del fare, non uomini della politica, perché queste città hanno avuto i peggiori sindaci della storia”. Così Silvio Berlusconi, alla presentazione al Teatro Manzoni, a Milano, della lista di Forza Italia per Stefano Parisi, soffermandosi su quelli che sono i problemi della Capitale. “Roma – dice Berlusconi – è ad un livello di grado totale, un disastro quotidiano: io avevo proposto Bertolaso, che era un campione del fare, mentre tutti gli altri candidati sono campioni di un bla, bla, bla. Non so come quelli che sono in campo possano pensare di amministrare un’azienda che si trovi nella posizione in cui adesso è Roma. Pensando a questi candidati sindaci mi vengono i brividi nella schiena“. Gaffe che non è passata inosservata dallo staff del Cavaliere che, poco dopo, gli ha consegnato un pizzino mentre era ancora sul palco. “Mi dicono – ha detto allora Berlusconi – che devo chiarire sulla candidatura di Marchini, che è il candidato giusto per Roma” (Marion Didier/alaNews)