ALFANO PRENDE L’AEREO DI STATO PER PROMUOVERE IL SUO LIBRO
Il ministro dell’Interno viaggia con i mezzi dell’Aeronautica quando va a promuovere la sua ultima fatica letteraria. La motivazione indicata dal governo è sempre istituzionale. Di Valeria Pacelli

CONCORSO INTERNO – L’editoriale di Marco Travaglio
Massima solidarietà al senatore Ciro Falanga di Ala, il partito di Denis Verdini. La sua autobiografia è adorabile: avvocato di Torre del Greco, classe 1951, debutta alla Camera nel 2001, eletto col centrodestra berlusconiano nella rinomata lista-civetta “Abolizione Scorporo”, che rimanda a irresistibili impellenze evacuative.

LISTE: IMPRESENTABILI, FIGLI, NANI E BALLERINE
A Napoli con la Valente corre Borriello, l’uomo che distribuiva gli euro alle primarie contro Bassolino. A Platì partecipa solo la figlia del sindaco cui hanno già sciolto il Comune per mafia

LA BOSCHI: “CHI VOTA NO È COME CASA PUOND”
Il ministro per le Riforme fa capire quali saranno i toni della campagna di ottobre accusando chi difende la Costituzione attuale di essere come i neofascisti. Eppure anche l’Anpi è contro il suo ddl. Di Marco Palombi

I DATI UFFICIALI: PRESCRIZIONE RAPIDA PER I COLLETTI BIANCHI
Tra quelli seri, i reati contro la P.a. E quelli societari si estinguono per limite di tempo dieci volte di più degli altri. Il buco nero durante il processo d’appello. Di Antonella Mascali

VIA D’AMELIO, CONFRONTI IN AULA TRA IL FALSO PENTITO E I LA BARBERA BOYS
Mercoledì e giovedì interrogatori incrociati tra Scarantino e i poliziotti del suoper-gruppo investigativo. Di Sandra Rizza

RAI, CAMPO DELL’ORTO SCARICA GIANNINI E DIMEZZA BRUNO VESPA
Il dg intervistato da Minoli: “C’è una rosa di tre nomi per il nuovo Ballarò”. Di Andrea Giambartolomei

IL FATTO SPECIALE – IL DESTINO DELLE AREE DELL’EXPO: LA BUFALA DELL’ELISIR DI LUNGA VITA
Dopo le proteste degli scienziati, è al lavoro un gruppo di ricercatori internazionali. Ma senza la possibilità di confronti con programmi diversi. Di Gianni Barbacetto

IL “FATTO” BATTE LA FININVEST SUI FONDI OPACHI DI BERLUSCONI
Sentenza a Palermo: “I giornalisti riportarono gli atti, nessuna diffamazione”. Di Alessandro Mantovani

I PANAMA PAPERS E LA GOLA PROFONDA: VOGLIO COLLABORARE
La fonte (si fa chiamare John Doe) spiega il perché delle rivelazioni: “Basta tutelare i potenti, molti giornali e tv hanno deciso di tacere”. Di Mattia Eccheli

TTIP, TUTTE LE PAURE ATTORNO AL TRATTATO TRA UE E STATI UNITI
A Roma migliaia di persone contro l’accordo. Di Giovanna Borrelli

BLACK BLOC ALLA PRESA DEL BRENNERO
Violenti scontri con la polizia italiana al valico che l’Austria sta blindando. Centinaia di anarchici ingaggiano la battaglia prima di togliersi i cappucci e dileguarsi. Dal Brennero, Cosimo Caridi

L’INTERVISTA – “L’UMORISMO CAMBIA: A VOLTE ANCHE SORDI E TOTÒ NON FANNO RIDERE”
Diego Abatantuono: “I colleghi sul set con me spariscono? Ho un carattere, una presenza”. Di Malcom Pagani

LA CULTURA SCENDE IN PIAZZA CONTRO RENZI E FRANCESCHINI
A Roma mobilitazione di intellettuali e precari: “Smontano l’articolo 9 della Costituzione”. Di Tommaso Rodano