Il pilota figlio d’arte sostituirà Kvyat nel GP di Spagna in programma nel week end del 13-15 maggio alla guida della Red Bull. La decisione della scuderia di Milton Keynes è stata annunciata il 5 maggio e rappresenta una vera e propria punizione nei confronti del russo, colpevole soprattutto del doppio tamponamento al ferrarista Sebastian Vettel nell’ultimo Gp di Russia lo scorso 1 maggio.