Prendete l’augurio jedi per eccellenza, May the force be with you (“Che la forza sia con te”), fate finta di avere capito qualcosa di diverso, tipo May the fourth be with you (“Che il quattro maggio sia con te”), e avrete scoperto come mai oggi, mercoledì 4 maggio, tutto il mondo festeggia lo Star Wars Day. Dagli States, patria natale del regista George Lucas, a Taiwan, dal Giappone all’Europa, le maggiori celebrazioni sono quelle che si stanno compiendo sui social: Twitter, Instagram e Facebook sono letteralmente inondati di fotografie di fan vestiti con gli abiti dei loro eroi galattici e corredate di hashtag come #MayTheFourth e #StarWarsDay.

Gli utenti, poi, possono decidere da che parte stare: #DarkSide, il lato oscuro dei cattivi Sith e composto da un mix di rabbia, paura, odio e potere, o #LightSide, la parte buona dei cavalieri Jedi che sanno dominare i sentimenti negativi a favore di fermezza, calma e conoscenza. E indovinate da che parte stanno in terra nostrana? Secondo i dati riportati dal sito italiano dello Star Wars Day i nostri compaesani sentono di appartenere per il 55% alla Dark Side, mentre il restante 45% si sente più Light Side.

In Italia, poi, i fan di Star Wars festeggiano la giornata dedicata a Luke Skywalker e compagni in 10 città: da Torino a Palermo, da Roma a Verona, dovranno cercare le Star Wars Car, automobili “travestite” da Stormtrooper o da R2D2 per ricevere gadget e scattare fotografie con le spade laser.

E, a proposito di spade laser, è italiana la prima associazione sportiva dilettantistica a insegnare il combattimento del light saber, l’arma usata in tutta la saga: nata a Milano nel 2006 e presto sviluppatasi in tutta Europa, LudoSport allena aspiranti Jedi all’uso della spada: “Ma non si tratta di repliche di quelle dei film – spiega Lorenzo Todaro, responsabile di LudoSport Italia – quanto di vere e proprie spade laser prodotte interamente da un brand milanese con sensori di movimento per l’accensione. Ogni modello è formato da un’elsa con micro usb per modificare suoni e colori dal pc, mentre la lama è formata da un tubo in policarbonato che incanala la luce”.