Pochi giorni fa, a Istanbul, era toccato a un gatto. In Spagna, invece, l’invasore di campo è stato un animale decisamente più inusuale. Durante il primo turno del torneo di MadridLeonardo Mayer ha dovuto improvvisarsi ‘cacciatore di pipistrelli‘. La metà campo del tennista argentino, impegnato nel match del primo turno contro Feliciano Lopez, è stata occupata dall’animale notturno. Spaesato, il pipistrello non riusciva a riprendere il volo, così Mayer è intervenuto per avvolgerlo nel suo asciugamano e consegnarlo a un raccattapalle