TOSCHI: MERCEDES E CONTANTI
Il nuovo comandante della Finanza fu indagato per concussione con altri militari e archiviato nel 2002. Nelle carte dell’inchiesta molte ombre su di lui. Di Ferruccio Sansa

SIGNORSÌ, SIGNORE! – L’editoriale di Marco Travaglio
La campagna elettorale per il referendum sulla “riforma” costituzionale Renzi-Boschi-Verdini è iniziata ufficialmente ieri per iniziativa dell’unico cittadino italiano (su 60 milioni) che dovrebbe starne fuori: il presidente del Consiglio Matteo Renzi che, imposta con ogni sorta di forzature la sua personale Costituzione a un Parlamento riottoso e per giunta illegittimo, ha lanciato i Comitati del sì (ha deciso che saranno 10mla con un esercito di soldatini – da 10 a 50 per comitato: totale 100-500mila – ai suoi ordini, quindi sarà senz’altro così).

TESTA, IL LOBBISTA CHE IL COLLE NON POTRÀ NOMINARE MINISTRO
Renzi lo vuole ministro dello Sviluppo, ma da 20 anni lavora per i colossi dell’energia e delle infrastrutture. Di Giorgio Meletti

LA GIOIOSA MACCHINA DA GUERRA DI RENZI PER IL SÌ AL REFERENDUM
Vuole 10mila comitati, come alle Primarie, dai 100 ai 500mila “soldati” per salvare il ddl Boschi: “Se perdo, me ne vado”. Ma manca ancora il presidente del Comitato. Di Wanda Marra

L’INTERVISTA – “SE CITA CALAMANDREI E DOSSETTI ALMENO CERCHI DI CAPIRE COSA DICEVANO DAVVERO”
Gaetano Azzariti, docente di Diritto costituzionale all’università La Sapienza di Roma: “Arruola i padri constituenti con una lettura almeno incompleta”. Di Luca De Carolis

VERDINIANI E PD ALLEATI A COSENZA
Dopo Napoli, dove appoggiano Valente, nella città calabrese gli ex berluscones sostengono il candidato sindaco dei dem contro gli alfaniani (Ncd più Udc) che vanno soli. Di Lucio Musolino

UN ANNO DI JOBS ACT: SOLO L’8% DEGLI ITALIANI CREDE CHE FUNZIONI
Il Paese e il lavoro: nel 2016 timidi segnali di fiducia su cui il premier si gioca tutto. Ma senza operai e precari: quelli votano M5s. Di YouTrend

IL GRANDE SPOT DELLA RICERCA: I SOLDI DEL PIANO C’ERANO GIÀ
Presentato il “Programma nazionale” al 2017 con i 2,5 miliardi annunciati da Renzi: soldi stanziati da tempo e fondi europei niente affatto scontati. Di Carlo Di Foggia

L’INTERVISTA – “CON QUESTE SOMME NON SI PUÒ FARE SCIENZA, L’ITALIA RESTA INDIETRO”
Il più autorevole fisico italiano, Giorgio Parisi, denuncia: “Noi professori non siamo stati coinvolti”. Di Laura Margottini

REPORTAGE DAL CAIRO – NELL’APPARTAMENTO DI GIULIO TRA PAURE E MEZZE VERITÀ
I coinquilini e lo studente che ha preso il posto di Regeni. Una ragazza olandese: “Per prima cosa mi hanno detto della sua morte”. Tre mesi fa veniva ritrovato il corpo. Di Pierfrancesco Curzi

“I MIEI FAMILIARI UCCISI PER COPRIRE I VERI ASSASSINI”
La figlia del capo della banda accusata di aver rapito e ammazzato il friulano accusa direttamente il regime. Di Roberta Zunini

LO SHOW DEL TRAMONTO: COSÌ SE NE VA UN PRESIDENTE
Da Obama che saluta stile Nba, al cow-boy Bush che si rifugia nella pittura, a Clinton diviso tra Fondazione e campagne pro-Hillary. Di Giampiero Gramaglia

ATLANTE NON BASTA: VICENZA NON VA IN BORSA
Negata la quotazione: “Avrebbe falsato il mercato”. Segnale pessimo per i prossimi aumenti di capitale. Crollano i titoli bancari. Di Carlo Di Foggia

TTIP, LA FUGA DI NOTIZIE RIVELA GLI OBIETTIVI DEGLI USA
Greenpeace pubblica documenti segreti sullo stato dei negoziati tra Stati Uniti e Ue. Di Stefano Feltri

IL FATTO SPECIALE – CALCIOPOLI 10 ANNI FA
4 MAGGIO 2006: LA BOMBA ESPLODE SUL CALCIO ITALIANO
Diversi giornali parlano di “Farsopoli”, Agnelli rivendica gli scudetti truccati. Moggi pontifica in tv e su Libero, Galliani, Lotito e i Della Valle sono al loro posto. Di Marco Travaglio

TARANTO IL SORPASSO: IL PRIMO MAGGIO HA CAMBIATO PIAZZA
La militanza è tornata (ma non a San Giovanni). Di Silvia D’Onghia

I 50 ANNI DI STAR TREK: PER KIRK E COMPAGNI, UNA FESTA GALATTICA
La celeberrima serie ha esordito negli Stati Uniti l’8 settembre 1966: ma già impazzano appuntamenti (anche in Italia) organizzati per ricordare i viaggi dell’Enterprise. Di Federico Pontiggia