Si chiama “Belly Button Beer“, letteralmente “birra di ombelico”, perché è proprio a partire dai microrganismi che vivono in questa parte del corpo dell’essere umano che viene prodotta. Nel video di presentazione, uno dei ragazzi australiani della ditta produttrice, la”7 cent Brewery“, mostra il processo di preparazione. Prendendo un po’ di quella che viene comunemente chiamata “lanetta dell’ombelico“, il prodotto viene messo in un terreno di coltura cellulare e vengono fatte proliferare delle colonie di lieviti che sono poi sfruttati nei classici processi di fermentazione con i quali si ottiene la birra. Voi la berreste questa birra?