Giornata di scontri a Pisa dove il corteo di antagonisti, studenti, sindacati di base e vittime del salva-banche ha provato a raggiungere il Cnr dove Matteo Renzi avrebbe dovuto partecipare alla cerimonia dell’Internet Day. I manifestanti sono stati bloccati ad un chilometro di distanza dall’ingresso del centro di ricerca da un folto schieramento di forze dell’ordine che hanno risposto al lancio di ortaggi con tre cariche violente. Due fermati (poi rilasciati) e almeno due feriti tra i manifestanti: “Ci hanno raccontato bugie, è stato un furto dei nostri risparmi organizzato dai banchieri e poi completato dalla ministra Boschi”  di Simone Bauducco