E’ stata trovata senza vita a casa e il suo corpo presentava segni evidenti di percosse. Per la morte della bimba di tre anni a Calambrone, in provincia di Pisa, è stato arrestato il compagno della madre, un uomo serbo di 33 anni, che è stato a lungo interrogato nella notte e che ora si trova nel carcere “Don Bosco”. La mamma della piccola è una donna sudamericana, anche lei di 33 anni, che è ricoverata in ospedale in stato di choc.

I tre vivevano insieme in una ex pizzeria trasformata in un alloggio di fortuna e l’uomo è accusato di maltrattamenti e lesioni sia nei confronti della bambina che della madre. In precedenza era stato segnalato per furto.

La donna, che ha confermato il comportamento violento dell’uomo, è in attesa di un secondo figlio da lui, mentre la bimba deceduta era nata da una sua precedente relazione con un italiano, residente in Liguria. Sulla salma della piccola, che è stata trasferita all’istituto di medicina legale dell’ospedale, sarà effettuata l’autopsia.