Tre ragazzi sauditi sono stati arrestati dalla polizia di Dammam (Arabia Saudita) dopo che un loro video, dove impennano in moto con indosso soltato un paio di mutande, è diventato virale. I poliziotti hanno identificato i giovani spericolati poche ore dopo che il filmato della “bravata” ha iniziato a circolare in rete. Ora i tre dovranno affrontare un processo in un tribunale della sharia per aver violato le leggi islamiche riguardanti il codice di abbigliamento