Stefano Parisi, candidato per il centrodestra alle prossime elezioni amministrative di Milano, ha deciso di sfilare con la Brigata ebraica durante il corteo del 25 aprile. “Sono un vecchio socialista – ha spiegato Parisi – e ho sempre preso parte all’evento”. Ma in piazza San Babila, abituale luogo di ritrovo di associazione per la liberazione della Palestina, al passaggio della Brigata ebraica è scattata la contestazione, con un centinaio di manifestanti appartenenti ad aree antisioniste che hanno urlato: “Fuori i sionisti dal corteo, Palestina libera”. Il corteo è stato protetto da un cordone dei volontari di ‘Bella ciao Milano‘ che fanno parte del Pd. “Il 25 aprile è di tutti, non è del Partito democratico”, ha detto Parisi che sulla posizione di Matteo Salvini ha aggiunto: “Se fosse stato qui avrebbe partecipato anche lui tra le fila della Brigata ebraica”