Niccolò Porcella, surfista sardo trapiantato alle Hawaii, è il vincitore del Wipeout of the Year 2016 per il volo del 22 luglio 2015 a Teahupoo, Tahiti. La caduta, che alcuni definirono “il più pesante wipe out della storia del surf”, lasciò col fiato sospeso i presenti che osservavano la gara dalla costa per diversi istanti. Poi, per fortuna, Porcella riemerse dall’acqua. “Il giorno più bello della mia vita è stato quando ho sposato mia moglie, questo è il secondo. Mi sono sentito grato che fossi vivo, ero felice”, disse poi il surfista, che oggi potrà sorridere per il premio ricevuto. Video dalla pagina Youtube del WSL Big Wave Awards