Aspettando lo scontro a distanza tra Juventus e Napoli, in campo domenica 24 aprile in serata e lunedì 25 aprile al pomeriggio contro Fiorentina e Roma, tiene banco la zona salvezza nel 35esimo turno della Serie A. Matematica la partenza dell’Atalanta grazie al quarto gol nelle ultime tre partite di Marco Borriello che stende il Chievo. Manca la certezza, ma è ormai fatta anche per la Sampdoria, vincente in rimonta contro la Lazio, prima sconfitta per Simone Inzaghi, grazie a Fernando e l’ex Diakitè. Un passo avanti importante lo fa anche il Palermo compiendo al blitz in casa del Frosinone, ora inguaiato a quota 30 punti in penultima posizione. In ottica Europa League, torna alla vittoria il Sassuolo che rovina al Torino la festa per l’intitolazione dello stadio al Grande Torino e tallona il Milan in campo lunedì pomeriggio a Verona. Gli uomini di Di Francesco tornano ad aggiungere 3 punti in classifica dopo un periodo grigio (un successo nelle ultime 6 precedenti partite) e festeggiano il primo centro in Serie A di Trotta, prelevato a gennaio dall’Avellino. Nell’anticipo del sabato, tris in rimonta dell’Inter sull’Udinese – ancora in bilico tra A e B– e momentaneo -4 dal terzo posto della Roma.

RISULTATI (tra parentesi gli assist)

INTER-UDINESE 3-1: 9’ Thereau (Badu), 36’ Jovetic (Icardi), 75’ Jovetic (Biabiany), 95’ Eder (Brozovic)
Torna a splendere la stella di Jovetic e l’Inter prova a mettere ancora un po’ di pepe nella corsa al terzo posto, portandosi momentamente a -4 dalla Roma, impegnata lunedì 25 aprile al pomeriggio contro il Napoli. I nerazzurri vincono in rimonta sull’Udinese, andata in vantaggio al nono contro Thereau (11esimo centro stagionale). Il serbo ribalta la partita con una doppietta: primo gol al 36esimo del primo tempo, poi raddoppio alla mezz’ora della ripresa. In mezzo, i friulani si erano resi pericolosi anche con Bruno Fernandes, traversa. Poi nel finale, rifinisce il risultato Eder su assist di Brozovic: dopo i 12 gol con la maglia della Sampdoria, l’italo-brasiliano mette a segno la sua prima rete dall’arrivo a Milano. Troppo tardi, con ogni probabilità, per giocarsi l’accesso alla Champions.

Ammoniti: Jovetic, Kondogbia, Perisic (I); Danilo, Zapata (U)

FROSINONE-PALERMO 0-2: 58’ Gilardino (Rispoli), 92’ Trajkovski (Cionek)
Ammoniti: Blanchard, Rosi (F); Maresca, Gonzalez, Cionek (P)

ATALANTA-CHIEVO 1-0: 55’ Borriello
Ammoniti: Paletta, Kurtic, Stendardo (A); Hetemaj, Spolli (C) Espulsi: Gomez (A9

BOLOGNA-GENOA 2-0: 11’ Giaccherini (Brienza), 63’ Floccari
Ammoniti: Rossettini (B); Rincon, Munoz (G)

SAMPDORIA-LAZIO 2-1: 3’ Djordjevic (Candreva), 20’ Fernando (Krsticic), 78’ Diakité
Ammoniti: Dodò (S); Gentiletti, Hoedt, Konko, Candreva, Keita, Mauricio (L) Rigori sbagliati: Candreva (parato da Viviano)

TORINO-SASSUOLO 1-4: 2’ Sansone (Duncan), 7’ Peres, 75’ Peluso (Berardi), 94’ Trotta (Longhi)
Ammoniti: Moretti, Gazzi (T); Peluso (S)

FIORENTINA-JUVENTUS (domenica, ore 20.45) 

ROMA-NAPOLI (lunedì, ore 15) 

VERONA-MILAN (lunedì, ore 17)

CARPI-EMPOLI (lunedì, ore 19)

CLASSIFICA (*una partita in meno)
Juventus 82*
Napoli 73*
Roma 68*
Inter 64
Fiorentina 59*
Milan 53*
Sassuolo 52
Chievo 48
Lazio 48
Genoa 43
Empoli 42*
Torino 42
Atalanta 41*
Sampdoria 40
Bologna 40
Udinese 38
Carpi 32*
Palermo 32

Frosinone 30

Verona 22*