Papa Francesco sempre più social. Dopo i profili su Twitter e Instagram e i selfie con i cantati pop, Bergoglio ha inviato un videomessaggio ai giovani facendosi riprendere con un iPhone in mano per spiegare meglio le sue parole. “Ragazzi, – ha affermato il Papa ai ragazzi presenti allo Stadio Olimpico per il loro Giubileo – quante volte mi capita di dover telefonare a degli amici, però succede che non riesco a mettermi in contatto perché non c’è campo. Sono certo che capita anche a voi, che il cellulare in alcuni posti non prenda. Bene, ricordate che se nella vostra vita non c’è Gesù è come se non ci fosse campo! Non si riesce a parlare e ci si rinchiude in se stessi. Mettiamoci sempre dove si prende! La famiglia, la parrocchia, la scuola, perché in questo mondo avremo sempre qualcosa da dire di buono e di vero”. “Omelia social” anche alla messa per il Giubileo dei ragazzi celebrata da Francesco in piazza San Pietro con oltre 80mila giovani: “La vostra felicità non ha prezzo e non si commercia; non è una ‘app’ che si scarica sul telefonino: nemmeno la versione più aggiornata potrà aiutarvi a diventare liberi e grandi nell’amore”