A Varese per il comizio elettorale in vista delle prossime amministrative, il segretario della Lega Nord Matteo Salvini è salito sul palco di piazza del podestà assieme a Roberto Maroni (che qui è candidato come capolista del Carroccio), non ha mancato di toccare il tema dell’immigrazione, lanciando i suoi strali contro la politica dell’accoglienza. “Gli immigrati sono una risorsa? Io non contesto nessuno, ma qualcuno molto più importante di me chiede scusa perché gli immigrati non vengono accolti, perché gli immigrati sono un dono“. Poi continua: “Altro che 25 aprile. Mi viene tristezza pensare a chi ci ha rimesso la pelle per liberare l’Italia dall’occupante straniero e dopodomani vedrà sfilare in piazza degli sbarbati ignoranti che quel sacrificio non se lo meritano, perché questa terra la stanno facendo occupare dagli altri”