È di almeno tre morti e 104 feriti in Messico il bilancio di una forte esplosione avvenuta in uno stabilimento petrolchimico della società statale Petroleos Mexicanos (Pemex) nel porto di Coatzacoalcos, nello Stato di Veracruz. Lo riferisce il governatore di Veracruz, Javier Duarte. Circa 2mila persone, inoltre, sarebbero state allontanate dalle loro case. L’esplosione si è verificata intorno alle 15.30 locali, le 22.30 di ieri in Italia. Nel complesso Pajaritos viene prodotta una vasta gamma di prodotti secondari petrolchimici, principalmente del cloruro di vinile. I pompieri, assistiti da personale militare, sono riusciti a controllare le fiamme in poche ore. Secondo i primi monitoraggi, l’esplosione e il successivo incendio avrebbero provocato danni in un raggio di 5 km, ma senza colpire quartieri abitati, giacché il complesso si trova in una zona isolata