Un ordigno è stato fatto esplodere nei pressi di una stazione ferroviaria nel distretto della Provincia di Chana a Songkhla in Thailandia. Secondo le autorità l’attentato è stato compiuto da separatisti islamici della Thailandia del sud. La bomba è stata piazzata all’interno di una moto vicino ad un pickup della polizia. La violenta esplosione, comandata a distanza, ha ucciso il capitano di polizia Yodchai Boonsong e un bambino di quattro anni, Ahmad Yazeen Mudson. Altre sette persone sono rimaste ferite. Le immagini mostrano l’arrivo di un uomo in motocicletta che la parcheggia accanto alla camionetta della polizia. L’uomo poi si allontana, e a pochi metri lo attende un complice che lo porta via a bordo di un’altra moto. Poco dopo due poliziotti tornano al pickup, e la moto esplode