Cinquestelle, Forza Italia, Lega Nord e Sinistra Italiana sono uscite dall’Aula della Camera al momento della replica di Matteo Renzi nella discussione generale che anticipa il voto finale delle riforme costituzionali. Il presidente del Consiglio accompagnato da tutti i ministri, ma non dalla ministra Boschi, replica loro: “Riforme bloccheranno teatrini delle opposizioni”. Poi l’ulteriore stoccata al M5S che aveva bollato Renzi come “premier non eletto”: “Superficialità e improvvisazione di chi si trova fuori dall’Aula”  di Manolo Lanaro