In piedi sul predellino della macchina inizia lo show di Beppe Grillo questa mattina a Torino all’inaugurazione del Centro di soccorso Anti Equitalia. Il comico, in città per il suo spettacolo teatrale, ha fatto visita alla candidata sindaco del M5s, Chiara Appendino, attaccando poi duramente il governo sullo scandalo Total. “La Guidi probabilmente è una vittima, ma una volta – afferma Grillo – c’erano i lobbisti a libro paga dei politici, ora sono al governo senza separazioni di ruoli“. Rincara la dose anche il senatore 5s Alberto Airola che invoca l’intervento del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, “più che un governo è un  comitato d’affari”. Il parlamentare poi risponde anche a Gianni Cuperlo, leader della minoranza democratica, che ieri aveva chiesto a Renzi una verifica dell’esecutivo: “Sono i soliti proclami dei ‘mini dem’ è una pantomima non bisogna crederci”  di Stefano Bertolino