Jorge Lorenzo, campione del Mondo in carica della MotoGp, l’anno prossimo correrà con la Ducati ed è ad un passo dall’annunciare la firma all’accordo che lo legherà alla scuderia di Borgo Panigale per le stagioni 2017 e 2018. A scriverlo è il quotidiano sportivo spagnolo Marca, rivelando che il pilota di Palma di Maiorca guadagnerà dodici milioni di euro all’anno, una cifra superiore rispetto a quanto proposto dal suo attuale team, la Yamaha, per il rinnovo. L’annuncio del 28enne potrebbe arrivare questo fine settimana ad Austin, dove il 10 aprile si terrà il terzo Gran Premio di questa stagione.

Per i media iberici in pole position per sostituire il tre volte campione del Mondo alla scuderia di Iwata c’è l’altro spagnolo Maverick Vinales – che dopo le prime due gare ha 10 punti in classifica piloti correndo con la Suzuki – che farebbe coppia con Valentino Rossi, che ha di recente firmato il prolungamento con la Yamaha fino al 2018. Intanto in casa Ducati l’atmosfera non è certo delle migliori dopo l’incidente tra i compagni di team Iannone-Dovizioso nel corso dell’ultimo giro del Gp di Argentina, quando il pilota di Vasto ha tentato di superare il compagno di squadra a due curve dal traguardo, scivolando e provocando involontariamente anche la caduta del numero 4.