“Napoli sfiducia il governo Renzi”: è con questo striscione che si è aperto questa mattina il corteo contro il premier Matteo Renzi, in città per partecipare alla cabina di regia su Bagnoli. A prostestare centri sociali, comitati e studenti che si stanno scontrando con le forze dell’ordine che, dopo avere tenetato di aprire un varco nel cordone della polizia in piazza Vittoria, sul lungomare, sono stati respinti con una carica e lancio di lacrimogeni dalle forze dell’ordine. Il corteo ha risposto con bombe carta e lacrimogeni, tanto che alcune auto e bus con turisti a bordo sono rimasti coinvolti. Nella calca che si è creata mentre il corteo indietreggiava, tra piazza della Vittoria e Posillipo, alcuni veicoli sono stati avvolti dal fumo, senza alcuna conseguenza per gli occupanti.