“Ieri leggevo un articolo su Francoforte, che ha l’obiettivo nel 2050 del totale ‘soddisfamento’ per quanto riguarda le richieste interne di energie rinnovabili e autoprodotte. Perché Francoforte sì e Palermo no”. Così in un intervento a Piazza Pulita (La7) sul tema delle trivellazioni, Alessandro Di Battista (M5s) si sbaglia e conia un nuovo termine: probabilmente avrebbe voluto dire “soddisfacimento”