“Il governo nel caso di specie (la vicenda ‘Tempa Rossa’, ndr) non ha rispettato la procedura attraverso la quale bisogna tenere a distanza le lobby. Incontri politici e pressioni lobbistiche sono due cose distinte, il governo le ha confuse con ogni evidenza. Abbiamo il sospetto che ci sia una capacità di pressione dei petrolieri sulle istituzioni che va respinto”. Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, sulla bufera che ha investito il governo e che hanno portato alle dimissioni del ministrio dello Sviluppo Economico, Federica Guidi. E su Matteo Renzi, che rivendica come suo l’emendamento ‘Guidi’ su  ‘Tempa Rossa‘: “Renzi forse è stato informato male: quell’emendamento è utile solo a consentire alla Total e alla Shell di non negoziare con la Regione Puglia, così da essere scippata di decine e decine di milioni di euro, grazie a quell’emendamento”.