Sembra un sorpasso a sinistra, quello del candidato sindaco del centrodestra a Milano, Stefano Parisi. Non tanto sull’avversario del centrosinistra e ex commissario di Expo Giuseppe Sala, quanto sul Pd milanese, che in questi giorni ha rimesso al centro del dibattito interno ai dem il bando comunale per la costruzione di moschee a Milano. Ma se il Pd litiga, il candidato del centrodestra – e di Salvini – non ha dubbi: “A Milano serve una moschea”. E batte proprio dove il dente degli avversari duole: “Era un progetto della giunta Pisapia che in 5 anni non ha saputo portare a termine: bisogna capire da dove vengono i soldi, garantire sermoni in italiano e la sicurezza attraverso il lavoro delle forze dell’ordine”. Temi che avrebbero innescato i ripensamenti all’interno del Pd locale, che ormai sembra pronto a ridiscutere il progetto del bando. Ma sul dietrofront i rappresentanti dei Centri islamici di Milano si dicono pronti a dare battaglia (vedi video): “Per presentare i progetti abbiamo speso dei soldi, quantomeno chiederemo i danni”