Si svolgerà oggi alle 15 il question time trasmesso dall’Aula di Montecitorio. La ministra per i Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, risponderà ad un’interrogazione (rivolta al ministro degli Affari esteri) sulle iniziative politiche e diplomatiche volte al pieno rispetto dei diritti umani e civili in Egitto, alla luce della recente uccisione del ricercatore italiano Giulio Regeni (Scotto ed altri SI-Sel).

Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, risponderà ad interrogazioni sulle iniziative finalizzate alla rielezione dei componenti dei Consigli dell’Ordine degli avvocati in relazione alle procedure di accorpamento dei tribunali previste dalla riforma della geografia giudiziaria (Monchiero e Rabino – ScpI); sulle iniziative volte a rafforzare il sistema sanzionatorio per il cosiddetto reato di surrogazione di maternità e a garantire la procedibilità per il fatto commesso all’estero (Roccella – Misto-Usei); sulle iniziative per prevenire e contrastare il terrorismo internazionale, con particolare riferimento all’istituzione di una procura europea antiterrorismo (Marotta – Ap).

Infine il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, risponderà ad interrogazioni sulle iniziative volte ad agevolare la possibilità di riacquistare la cittadinanza per coloro che hanno perso lo status di cittadini italiani in seguito ad espatrio (Fitzgerald Nissoli – DeS-CD). Sempre Alfano risponderà ad interrogazioni sulle iniziative volte a evitare l’istituzione di centri di accoglienza per migranti in siti privi dei necessari requisiti di idoneità, con particolare riferimento alla struttura da realizzare nel porto commerciale di Augusta, in provincia di Siracusa (Brescia ed altri – M5S); sulle iniziative, in ambito nazionale e internazionale, volte a rafforzare la capacità di prevenzione e repressione del terrorismo di matrice islamica (Fiano ed altri – Pd). Il responsabile del Viminale risponderà poi sulla strategia del governo finalizzata al contrasto del terrorismo internazionale (Saltamartini ed altri – LNA); sulle iniziative per garantire la sicurezza dei cittadini in relazione alla minaccia terroristica legata all’estremismo islamico e per promuovere il coordinamento delle azioni di contrasto in ambito internazionale (Rampelli ed altri – FdI-An); sulle iniziative volte a rafforzare i controlli e le misure di sicurezza in relazione ai rischi connessi al terrorismo internazionale, con particolare riferimento alla rete dei trasporti pubblici e ai luoghi di culto (De Girolamo ed altri – FI-PdL)