Umberto Pizzi pesca dal suo archivio, circa due milioni di foto, quella per cui è più affezionato. “Quello scatto non mi ha dato una lira”, ricorda il fotografo, “ma io amavo Berlinguer”. La foto ritrae il segretario del Pci a Piazza Augusto Imperatore, a Roma, circondato da operai in pausa pranzo. Mangiano il panino, si riparano dal sole con l’Unità a mo’ di cappello. “Berlinguer era piccolo, minuto, dal carisma enorme. Quella foto è la prova che meritava tutto il mio rispetto” (riprese e montaggio Paolo Dimalio e Samuele Orini)

Guarda la prima parta dell’intervista a Umberto Pizzi
Guarda la seconda parte dell’intervista